Il Bruciato 2021 Antinori Bolgheri

2400 

Denominazione: Rosso DOC
Tipologia: Rosso
Vitigni: Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah
Formato: 0.75LT
Annata: 2021
Gradazione: 14%
Da Servire a: 18°
Affinamento: barrique
Regione: Toscana

COD: vini-rossi-13 Categoria: Tag: , Product ID: 2220

Descrizione

Il Bruciato

Il Bruciato Rosso DOC

Nel 2002 nasce Il Bruciato rosso DOC, in una delle più difficili vendemmie di Tenuta Guado al Tasso, per raccontare e far conoscere secondo uno stile moderno il terroir unico di Bolgheri. Le uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah accuratamente selezionate, provengono da vigneti situati su suoli con un’ ampia variabilità geologica capaci di esprimere una grande complessità.

 

Antinori Il Bruciato

Il Bruciato Antinori 2021

L’annata del 2021 è stata caratterizzata da un prolungato periodo asciutto, da giugno fino a tutto settembre. L’inverno molto piovoso ha contribuito, tuttavia, ad aumentare notevolmente le riserve idriche, dei profondi suoli che contraddistinguono il territorio, fornendo alle viti il giusto sostegno per tutta la fase produttiva. La primavera, tendenzialmente fresca, ha favorito un leggero ritardo del germogliamento e della successiva fioritura. Le temperature estive non sono mai state eccessive, consentendo una maturazione lenta e regolare delle uve in ogni vigneto con livelli d’integrità e sanità eccellenti.

La vendemmia è iniziata con il Merlot i primi di settembre, è proseguita con il Cabernet Franc e il Syrah intorno alla metà del mese per concludersi con il Cabernet Sauvignon e il Petit Verdot alla fine di settembre.

Antinori Bolgheri

Antinori tenuta Gualdo al Tasso

Nella piccola e prestigiosa area DOC di Bolgheri si trova la Tenuta Guado al Tasso, sulla costa dell’Alta Maremma, a un centinaio di chilometri a sud-ovest di Firenze.
Questa denominazione ha una storia relativamente breve (nasce nel 1994) ma vanta di una fama internazionale come nuovo punto di riferimento nel panorama enologico mondiale. Tenuta Guado al Tasso si estende su una superficie di circa 320 ettari vitati in una splendida piana circondata da colline conosciuta come “anfiteatro bolgherese” per la sua particolare conformazione.

Il BruciatoScheda .pdf